'Musulmana fa trasferire una paziente'

Trasferita da una camera a un'altra dell'ospedale su richiesta di un'altra paziente musulmana. E' successo nel reparto 'maxillo-facciale' del Maggiore di Parma. Una donna di 89 anni, come denuncia alla Gazzetta di Parma la figlia dell'anziana, ha dovuto cambiare letto perché la vicina, di religione islamica, non tollerava la presenza in camera di un uomo, il figlio dell'89enne lì per assistere proprio la madre. "Ci ha detto che lei (di nazionalità albanese di religione musulmana) non poteva rimanere di notte in camera con un uomo - spiega la figlia della paziente al quotidiano - e che quindi si doveva trovare una soluzione". La discussione è salita di tono e così l'infermiera di turno ha deciso il trasferimento e, denuncia sempre la figlia della 89enne, "la donna albanese è rimasta per altre due notti in stanza da sola mentre c'erano pazienti anche in corridoio". La direzione dell'azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma per ora ha scelto di non commentare la vicenda.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Piacenza 24
  2. Il Piacenza
  3. Il Piacenza
  4. Il Piacenza
  5. Il Piacenza

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Giorgio Piacentino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...